Contrattura muscolare cos'è

20/06/2017

La contrattura muscolare è una lesione dei muscoli caratterizzata dall’aumento involontario e permanente del tono muscolare (che può durare al massimo 3-8 giorni). Fra le varie lesioni muscolari, la contrattura muscolare è quella più di più semplice risoluzione e di minore gravità; è infatti una lesione di grado 0 (contrazione del muscolo) meno grave dello stiramento muscolare (lesione di grado 1), della distrazione muscolare (lesione di grado 2) e, ovviamente, delle rotture, lesioni in cui la rottura delle fibre interessa tutto il muscolo.

Le contratture muscolari possono ovviamente colpire chiunque, ma sono un evento particolarmente comune fra coloro che praticano attività sportiva (si parla in questo caso di contrattura muscolare da sport); molto spesso queste lesioni si osservano fra coloro che praticano discipline sportive che prevedono uno sforzo muscolare di tipo esplosivo (è per esempio il caso del baseball, del calcio, del calcetto, della corsa, del rugby, del salto, del sollevamento pesi ecc.); il dolore al muscolo interessato può essere più o meno intenso e influisce negativamente sull’efficienza di quest’ultimo.

I muscoli più frequentemente interessati da contratture muscolari sono i muscoli gemelli, ovvero il gemello mediale e quello laterale, il muscolo soleo (gemelli e soleo costituiscono il cosiddetto tricipite della sura), il bicipite femorale e gli altri flessori della gamba, il quadricipite femorale, il sartorio, i muscoli adduttori, il muscolo gracile, il trapezio, i muscoli della zona lombare e dorsale della schiena ecc.; raramente si osservano contratture ai muscoli pettorali.

Le cause

La contrattura è di per sé un atto difensivo che insorge quando il tessuto muscolare viene sollecitato oltre il suo limite di sopportazione fisiologico. L'eccessivo carico innesca un meccanismo di difesa che porta il muscolo a contrarsi.Le cause predisponenti possono essere di natura meccanica e/o metabolica ma non sono state ancora definite con chiarezza. Ciò che si sa è che sono in qualche modo correlate ai seguenti fattori:

La contrattura è la meno grave tra le lesioni muscolari acute poiché non causa alcuna lesione anatomica alle fibre. Ciò che si verifica è semplicemente un aumento involontario e permanente del loro tono.


I sintomi

Il soggetto colpito da una contrattura muscolare avverte un dolore modesto e diffuso lungo l’area muscolare interessata. Sia il dolore e sia altri sintomi associati, generalmente tendono a manifestarsi dopo 8-24 ore attraverso:

  • – dolore più o meno intenso;

  • – quando si cerca di allungare il muscolo, esso rimane contratto;

  • – tensione muscolare;

  • – aumento involontario del tono muscolare;

  • – mancanza di elasticità del muscolo durante lo svolgimento dei movimenti;

  • – gonfiore;

  • – piccole lesioni nelle fibre muscolari;

  • – difficoltà nei movimenti.

I rimedi

Per curare la contrattura muscolare è necessario procedere con un trattamento conservativo per guarire in una decina di giorni. E’ necessario:

  • – sospendere l’attività sportiva per 3-7 giorni (se non si sospendono gli allenamenti la contrattura non guarisce ed occorrono più giorni di inattività);

  • – riposo;

  • – assunzione di farmaci miorilassanti e FANS;

  • – attività che consentono di allungare la muscolatura e favoriscono l’afflusso di sangue ai muscoli;

  •  – massaggi decontratturanti;

  • – praticare lo “stretch and spray” (consiste nell’allungare il muscolo e poi erogare un spray refrigerante per bloccare il dolore);

  • – cicli di allungamento/contrazione del muscolo;

  • – impacchi caldi;

  • – fanghi;

  • – elettrostimolazione;

  • Ionoforesi.

 

Per prevenire le contratture muscolari è opportuno seguire alcuni consigli utili:

  • – eseguire sempre un riscaldamento adeguato;

  • – assicurarsi di essere nelle condizioni fisiche opportune per sostenere uno sforzo eccessivo;

  • – utilizzare delle pomate specifiche durante la fase di riscaldamento;

  • – coprirsi adeguatamente nei mesi invernali;

  • – concedersi adeguati tempi di recupero;

  • – cercare di correggere eventuali squilibri muscolari e articolari.

P.Iva 01544210295 - Rovigo - Viale Domenico Angeli 32 - 347 2729643